BONUS CENTRO ESTIVO: Come richiederlo?

BONUS CENTRO ESTIVO: Come richiederlo?

pubblicato in: utilità | 0

Quest’anno Progressi propone il suo CENTRO ESTIVO grazie alla disponibilità della scuola Madre Teresa di Calcutta di Villa Adriana.

I bambini potranno sfruttare il tempo libero estivo per fare esperienze educative, formative e sociali. Avere a disposizione un luogo sicuro, con un grande spazio verde e fruibile da molti è una grande opportunità. Siamo grati di poter usufruire della scuola, un luogo così importante nella nostra città, un luogo in cui fare amicizia, accompagnati da professionisti specializzati, pronti a programmare per tutti, tante attività. I centri estivi diventano l’occasione per limitare il ricorso “anti-noia” al digitale, rispondere al disagio della solitudine e dare un aiuto concreto ai genitori nella gestione a tempo pieno dei figli.

Un altro aiuto concreto sembra venire dallo stato!

Ci teniamo a ricordarvi la possibilità di richiedere un aiuto finanziario per affrontare la spesa relativa alla frequenza del centro estivo per questi mesi:

I genitori interessati possono richiedere il “Bonus” previsto dal Decreto Rilancio a causa dell’emergenza Covid-19.

Ad oggi, abbiamo due possibilità per richiedere questo aiuto:

Da una parte l’indennità governativa prevista dal Decreto rilancio ed erogata dall’INPS (per una somma che verrà accreditata direttamente al richiedente, per la comprovata iscrizione ai centri estivi) dall’altra la Regione Lazio ha messo a disposizione un bonus centri estivi, destinato ai nuclei familiari con figli tra 0 e 19 anni e cumulabile con quello governativo.

BONUS erogato dall’INPS 

Cos’è?

È un RIMBORSO fino a 1200 euro totali (o 2000 se il genitore fa parte del settore sanitario pubblico e privato accreditato, personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico) per la frequenza di CENTRI ESTIVI

A chi spetta?

Il bonus può essere richiesto da genitori di bambini di età non superiore ai 12 anni, può essere fatta domanda anche in caso di adozione e affidamento pre-adottivo. Il limite dei 12 anni non è valido in caso di figli con disabilità, purché questi ultimi siano iscritti a scuole di ogni ordine grado o ospitati in centri diurni a carattere assistenziale.

Nel caso di genitori non facenti parte dello stesso nucleo familiare, il bonus sarà riconosciuto al genitore che convive con il minore. Il bonus centri estivi potrà essere richiesto anche da nuclei familiari con più figli, sempre compreso tra i 1200 e i 2000 euro.

Come muoversi?

  1. Vai sul Sito dell’INPS
  2. Accedi con le tue credenziali (codice fiscale e PIN INPS) Se non si hanno le credenziali conviene fare lo SPID (sistema pubblico di identità digitale) prima di tutta questa procedura
  3. Cerca sulla barra di ricerca IL SERVIZIO Bonus baby sitting
  4. Clicca su Nuova Domanda
  5. Su scelta prestazione clicc su “Bonus centro estivo
  6. Procedi ora alla compilazione dei Dati del Genitore richiedente
  7. Nella schermata successiva compila i Dati del figlio per cui fai la richiesta (Si ricorda che per ogni figlio va fatta una richiesta singola)
  8. Compila ora i Dati dell’altro genitore (se fa parte dello stesso nucleo familiare) Una volta terminata questa sezione ci verrà chiesto se siamo lavoratori autonomi o dipendenti
  9. Si accederà ora alla pagina Modalità di pagamento, in cui verrà richiesto con quale modalità vogliamo ricevere il rimborso da parte dell’INPS
  10. Si continua con la compilazione dei dati Struttura, la società che promuove il Centro Estivo
  11. Allega infine i documenti che attestano la prestazione* (Fattura del Centro)

*il rimborso massimo settimanale è di € 250,00

N.B. Essendo questo tipo di servizio un RIMBORSO per una somma che verrà accreditata direttamente al richiedente, per la comprovata iscrizione ai centri estivi, ricordiamo che il centro estivo deve essere già stato pagato (minimo una settimana di centro per richiedere il rimborso).

Il bonus per l’iscrizione ai centri estivi e ai servizi integrativi per l’infanzia è erogato mediante accredito su conto corrente bancario o postale, accredito su libretto postale, carta prepagata con IBAN o bonifico domiciliato presso Poste Italiane, secondo la scelta indicata all’atto della domanda. A tal riguardo, si precisa che il titolare del conto associato all’IBAN, comunicato in domanda, dovrà corrispondere al soggetto beneficiario.

Per informazioni più dettagliate leggi la circolare INPS 17 giugno 2020, n. 73, l’Istituto fornisce indicazioni sui criteri e le modalità di erogazione della prestazione.


BONUS erogato dalla REGIONE LAZIO

Cos’è?

Un Voucher ai nuclei familiari destinato alla frequenza di centri estivi, attività educative e individuali, nell’ambito del “Piano per l’infanzia, l’adolescenza e la famiglia”

A chi spetta?

Ai nuclei familiari con figli tra 0 e 19 anni

Come muoversi?

La domanda deve essere presentata entro e non oltre le ore 18.00 dell’8 luglio 2020 esclusivamente per via telematica tramite il sistema disponibile al seguente link https://www.regione.lazio.it/pianofamiglia/

Arrivando in questa pagina avrai tutte le indicazioni per partecipare correttamente al bando:

 

 

 


Per qualsiasi dubbio o chiarimento non esitare a contattarci

Da Progressi potrai trovare professionisti specializzati per accompagnarti in un percorso di valutazione e diagnosi.

IL PRIMO COLLOQUIO È GRATUITO*

Potrai esporre alla nostra responsabile la situazione che state vivendo, per capire se c’è la necessità di intervenire.

Le scelte che facciamo oggi possono essere fondamentali per il futuro dei nostri figli,  per la loro vita familiare, sociale, scolastica e lavorativa

Lascia i tuoi dati e ti chiameremo per fissare un appuntamento.

PRENOTA IL TUO COLLOQUIO GRATUITO


*COME FUNZIONA IL PRIMO COLLOQUIO:

Si tratta di un INCONTRO INFORMALE in cui potrai esporci tutti i tuoi dubbi sulle difficoltà del tuo bambino o su ciò che di strano hai riscontrato nei suoi comportamenti, la responsabile del centro ti guiderà nella comprensione del problema e nella scelta dell’intervento terapeutico che più si adatta alle sue esigenze.

Porta con te la documentazione clinica del bambino, la sua presenza non è opportuna in questa fase. Se non hai possibilità di lasciarlo a qualcuno portalo qui, potrà aspettarvi nell’area giochi.

Il Centro Progressi ha due sedi

VILLA ADRIANA: Via Lago di Misurina 12, 00019 a Villa Adriana, Tivoli (RM)

Tel : 0774 1840343

WhatsApp: 348 1352808

info@progressietaevolutiva.it

TIVOLI: Via naz. tiburtina, 69 a Tivoli (RM)

Tel:  0774 010390

WhatsApp: 340 8885313

progressitivoli@gmail.com

NOI CI SIAMO 💚

Condividi su...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Lascia una risposta